Una favola eco-sostenibile

Progetto Perron

Un sogno che ha preso forma tra i campi di grano e di mais del vercellese: la bellissima casa in legno della famiglia Perron è nata dall’immaginazione di una bambina, la figlia dei proprietari, che ha disegnato “una casa delle fiabe con le fate”.

A realizzare l’idea della piccola progettista ci hanno pensato l’architetto Federico Fiorio e Rubner Haus: come con una “bacchetta magica”, in un mese la “casa delle fiabe” è diventata realtà.Costruita secondo i criteri della bioedilizia, la casa dei Perron ha geometrie semplici, lineari ma accoglienti, che la legano all’ambiente e alla natura da cui è circondata. Il tetto a due falde e le grandi finestre che guardano il giardino la rendono un edificio rispettoso del paesaggio e delle tradizioni architettoniche della zona, abitata prevalentemente da agricoltori. Un altro elemento che la caratterizza è la luminosità: le ampie vetrate costruiscono un dialogo continuo con la natura esterna, riscaldando l’ambiente interno quando è necessario. Così, con la natura sempre a portata di mano la famiglia Perron ha realizzato il suo sogno. Come in ogni favola che si rispetti.

Informazioni sul progetto

architetto Federico Fiorio

località Santhià (Vercelli)

sistema costruttivo sistema a telaio

superficie ca. 180m²

“È stato magnifico avere un solo interlocutore, non dover correre da un fornitore all’altro e soprattutto cercare di farli dialogare tra loro. Abbiamo potuto dedicarci a scegliere ciò che ci piaceva di più senza pensare ad altro."

Francesco Perron, poprietario