Pannelli a fibre incrociate X-Lam

Stabilità massiccia

Pannelli a fibre incrociate X-Lam

Massiccio, di grandi dimensioni e con stabilità dimensionale

Produciamo pannelli a fibre incrociate X-Lam con tavole di abete rosso selezionate e piallate, che vengono incollate una sull'altra a fibre incrociate. I pannelli in legno massiccio di grandi dimensioni che ne derivano sono costituiti da tre, cinque, sette o più strati e convincono per la stabilità di forma e le proprietà tecniche.

I pannelli a fibre incorciate X-Lam vengono utilizzati per pareti, soffitti e coperture e, dagli anni 90 sono un punto di riferimento nella realizzazione di strutture in legno.

I pannelli X-Lam Rubner arrivano a misurare fino a 17,0 m in lunghezza x 4,20 m in larghezza, con spessori fino a 28 cm.

Vantaggi e proprietà

Argomenti massicci

Stabilità dimensionale

Il rigonfiamento e la torsione del legno in termini tecnici sono ridotti al minimo dalla disposizione degli strati a fibra incrociata a 90°.

Efficace come una piastra

La composizione a strati incrociati consente l'assorbimento di carichi su tutti i lati. L'impiego statico come piastra è anche possibile come elemento a sbalzo in due direzioni o come appoggio singolo

Impiego universale

CLT (cross lamiated timber) - Elementi adatti per pareti, soffitti e tetti. Grazie alla loro stabilità dimensionale non si assestano e sono perfettamente a misura, con tolleranze minime

Prefabbricati in maniera personalizzata

Su progetto produciamo pannelli con dimensioni massime 17,0 x 4,20 x 0,28 m ed eseguiamo in stabilimento tagli per aperture (finestre, porte, scale, installazioni) e fresature per il montaggio.

Il nuovo impianto di produzione è estremamente flessibile: è possibile realizzare superfici di varie qualità (a vista / industriale), particolari tipi di legno di finitura (abete bianco, cembro, larice) o pannelli minerali (fibrogesso).

Oskar Rainer, Direttore Tecnico, Bressanone