Dobbiamo rimanere fuori

Protezione antieffrazione

Gli ostacoli peggiori sulla strada degli scassinatori: i portoni d’ingresso e i portoncini Rubner in classe di resistenza RC2 e RC3 fermano anche i grimaldelli più tenaci.

Gestelltes Bild mit Einbrecher und Brechstange, der sich an grüner Holztür zu schaffen macht

Altolà agli ospiti indesiderati

Porte a elevata resistenza

Rubner Porte può fornirvi il vostro nuovo portone d’ingresso in vero legno fino a una classe di resistenza certificata RC3, in grado di respingere i tentativi di effrazione con la stessa efficacia di un portone blindato in metallo della stessa classe di resistenza. A garantirlo sono la struttura multistrato, le cornici stabilmente ancorate e il moderno sistema di chiusura multiplo a tre o cinque punti.

I brutali tentativi di effrazione con trapani e martelli possono essere vanificati con uno speciale sistema di sicurezza, cioé con una copertura specifica per la serratura e il sistema di chiusura. I portoni d’ingresso di sicurezza in vero legno Rubner sono molto versatili. Vengono prodotti nel nostro stabilimento secondo lo standard di risparmio energetico ECO100 e possono adottare molte forme, superfici e colori, anche personalizzati. Perché scegliere la sicurezza non vuol dire per forza rinunciare alla bellezza.

Haustüranlage mit Glasseitenteilen und Sicherheitshaustür mit großem, satinierten Glasausschnitt und dunkelgrauer Beschichtung

I 5 miti dell’antieffrazione

I suggerimenti per una casa sicura

Non proprio – gli scassinatori preferiscono gli orari in cui in casa non c’è nessuno, ovvero orari di lavoro, fine settimana e ferie. Ecco perché è consigliabile non rendere note assenze prolungate (p.es. tramite Facebook) e incaricare i vicini di dare un’occhiata alla casa di tanto in tanto.

Ma lo sono solo se in casa c’è sempre qualcuno – in tutti gli altri casi, invece, una protezione meccanico-costruttiva è molto più efficace. La maggioranza degli scassinatori, infatti, se si imbatte in una resistenza troppo forte, rinuncia piuttosto in fretta per dedicarsi a bersagli più facili. La soluzione ideale sarebbe la combinazione tra impianto d’allarme e porta di sicurezza.

Ehm... forse. La maggioranza delle assicurazioni lavora con limitazioni e clausole che escludono la negligenza. E molte vittime di furto, inoltre, si rendono conto troppo tardi di essere

Certo, se avessero abbastanza tempo e tranquillità di azione. Una casa solitaria nella prateria è naturalmente più a rischio di un edificio in centro città. In realtà, però, i malintenzionati possono agire per due, massimo cinque minuti, oltre i quali, solitamente, si dedicano a un bersaglio più facile. Il pericolo di essere scoperti sarebbe troppo elevato. Ecco dove una porta a elevata resistenza antieffrazione fa davvero la differenza!

In realtà no – ma in questo campo spesso si fa un po’ di confusione. Ciò che spesso viene definito "chiave di sicurezza" può, in effetti, essere contraffatto, a meno che non si scelga una versione con carta di sicurezza. Nel primo caso, infatti, basta un attimo di distrazione per prendere nota del numero della chiave incustodita per pochi secondi (p.es come ospite di una pensione), mentre nel secondo è necessario portare con sé anche un tipo di "Password Card&quot.

Dreidimensionales Icon: Hausförmiger Tresor mit Edelstahlbeschichtung und übergroßem Drehwahlknopf