Cupole per deposito carbone Enel, Brindisi - ITA

Il progetto, che ha richiesto l’utilizzo per ciascuna cupola di 1.548 m³ di legno lamellare, 22.000 m² di X-Lam e 192.000 kg di acciaio, ha riguardato la costruzione di due strutture geodetiche semisferiche, ciascuna del diametro di 143 m e con una superficie di 22.000 m².  Il progetto di Brindisi sottolinea la grande sensibilità ambientale di Enel, che si esprime anche attraverso l’impiego di materiali naturali. Il legno, infatti, è il materiale ecologico per eccellenza, poiché Rubner Holzbau lo ricava da foreste a gestione sostenibile e lo impiega nell’ambito di processi certificati. Inoltre costituisce una materia prima flessibile e strutturalmente solida, persino per interventi originali e ambiziosi come questo, che si distingue da altri materiali come l’acciaio, il calcestruzzo o l’alluminio.
Per questo progetto Rubner Holzbau ha fornito un pacchetto completo che comprendeva, tra l’altro, la progettazione dell’intero pacchetto di copertura, delle scale e delle passerelle di emergenza, del sistema di ventilazione naturale e dell’impianto elettrico. Rubner Holzbau è stata incaricata inoltre della progettazione statica delle strutture, della produzione, della logistica dei trasporti e del montaggio effettuato nel rispetto di tutte le norme e disposizioni vigenti.

Informazioni sul pogetto

Località Brindisi, Italia

Fine lavori 2014

Diametro 143 m

Altezza 50 m

Legno lamellare 3.096 m3

Legno lamellare 44.000 m2

Parti in acciaio 384.000 kg

Diritti d'immagine Rubner Holzbau