Un'oasi di pace nel cuore dell'Umbria

Progetto Incantico

Tra piccoli specchi d’acqua, ulivi, frutteti e cascate, Incantico è un raffinato, bellissimo relais immerso in 18 ettari di parco privato vicino al Monte Subasio, a due passi da Assisi. Il proprietario, uno psicoterapeuta russo innamorato dell’Italia ha scelto questa zona di grande spiritualità e di incantevole bellezza naturale nel cuore dell’Umbria, per costruire una struttura che mantenesse intatta l’armonia del luogo. La sua idea era molto particolare: voleva che l’edificio si ispirasse all’architettura delle “isba”, tipiche case rurali russe, costruite con tavole di legno e tronchi d’albero. Il suo sogno è stato realizzato in modo assolutamente rispettoso dell’ambiente e del paesaggio circostante:

Incantico, dotato di pompa di calore e pannelli fotovoltaici, ha in sé il sapore russo delle isba, nel tetto spiovente e nelle tante finestre sulla facciata principale, mentre negli interni il legno è a vista, caldo e accogliente. Il tutto è perfettamente in armonia con il contesto, anche grazie all’uso di ceppi antichi per il tetto e gronde di rame, mentre il color tortora dei muri esterni richiama la pietra tufacea tipica delle abitazioni della zona. Incantico è un incontro tra due mondi, uniti nella spiritualità di un luogo davvero “incantevole”.

Informazioni sul progetto

Località Monte Subasio, Assisi

Progettazione Ing. Giulio Tofanetti

Superficie 120+240m²

Un recupero edilizio, in un ambiente rurale, non poteva non tenere conto di una tipologia costruttiva in legno, che unita all’utilizzo di materiali, finiture e decori rispettano i canoni locali, e permette di raggiungere un ottimo confort climatico.

Ing. Giulio Tofanetti