Una nuova vita per la casa della nonna

Progetto Serafini

Tutto è iniziato con una rivista di design, quando studiava architettura: Andrea Serafini vede una casa in legno Rubner Haus e se ne innamora.

Anni dopo riceve in eredità un vecchio edificio colonico, appartenuto alla nonna, a Serrungarina, un incantevole e piccolo borgo medievale sulle colline marchigiane, in una zona celebre per la produzione di olio d’oliva e di un frutto antico e dal sapore dolce, la Pera Angelica.

Andrea ed Elisa Sambuchi, la sua compagna, ingegnere, avevano tante idee per valorizzare la casa donata: il loro sogno di realizzarla con Rubner Haus si è avverato dando vita a una splendida villa di 150 metri quadrati che, grazie ad impianti molto performanti, ha consumi elettrici molto bassi. La casa è rinata nel migliore dei modi: il legno ha dato nuova vita a un posto che rischiava di essere abbandonato.

Ma non solo: Andrea, architetto entusiasta sostenitore della causa del legno, ha realizzato un secondo sogno, quello di lavorare con Rubner Haus, con cui ormai collabora da vari anni.

Informazioni sul progetto

Località Serrungerina (PU)

Superficie ca 150m²

Progettista Ing. Elisa Sambuchi

"Il momento della firma del contratto della nostra casa Rubner, è stato un giorno indimenticabile, il raggiungimento di un vero sogno, pensare che i nostri disegni, le nostre idee avrebbero preso forma."

Andrea Serafini, propretario e architetto