La casa che guarda il lago

Progetto Lazise

Tutte le sfumature di blu, dal Lago al cielo, quelle del verde delle montagne e delle colline. E poi tutte le gradazioni di luce che illuminano il paesaggio, sia in inverno che in estate. A pochi chilometri da Verona, sulla sponda orientale del Lago di Garda, in questo tripudio di colori e Natura, sorge la meravigliosa casa per le vacanze di Karin e Bruno. Innamorati di questa zona, densa di bellezza naturale e di magnifici borghi medievali, insenature e castelli, Karin e Bruno desideravano una casa che rispecchiasse la loro filosofia di vita: essere ospitali e aperti al mondo, in equilibrio con gli altri e con la Natura. E poi, non da ultimo, essere in dialogo costante con il loro amato Lago di Garda. Hanno realizzato il loro desiderio con una casa che, pur con uno stile contemporaneo, riesce a sorprendere per il calore e l’armonia che emana.

L’intero edificio è stato pensato per instaurare un rapporto con il lago, visibile praticamente da ogni stanza. Per non “perderlo di vista”, il soggiorno è praticamente un tutt’uno con l’enorme terrazzo, che difatti ha il calore di un salotto. Le porte finestre completano il “gioco di sguardi”, aprendo al mondo esterno, senza barriere. L’intera casa ne giova, riempiendosi di luminosità e senso di libertà. I colori scelti, sia per la casa che per gli arredi interni ed esterni, accentuano questa lucentezza, senza mai eccedere. Bioclimaticamente intelligente e completamente sostenibile, la casa dei proprietari Karin e Bruno è pensata per essere condivisa con il resto della famiglia e con i numerosi amici e parenti che sono spesso loro ospiti. Un paradiso contemporaneo con lo sguardo rivolto sul Lago, che interpreta al meglio il concetto di sostenibilità.

Informazioni sul progetto

Località Lazise (VR)

Sistema costruttivo sistema a telaio

Superficie circa 210m²

"Vivere la vita assaporando ogni istante, avere gli occhi sempre aperti, essere contenti di quello che si ha: questa è la nostra filosofia, in assoluta armonia con l’idea di sostenibilità."

Bruno, proprietario