Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 
 
 

Prove sismiche su tavola vibrante

L’edificio è stato sottoposto a due serie di prove, applicandogli circa 40 terremoti di intensità crescente. La prova effettuata è bidirezionale perché l’edificio è stato sottoposto ad un sisma che agisce in due direzioni (x e y). Nella prima serie di prove la casa è stata testata così come prodotta e progettata ed ha superato senza nessun danno un terremoto di intensità doppia rispetto a quello per cui era stata progettata e per cui erano previsti invece dei danneggiamenti tali da comprometterne la resistenza ai futuri terremoti. La casa infatti era progettata (con fattore di struttura 3,0) per un terremoto di intensità 0,28g, mentre ha resistito ad un terremoto di intensità 0,5g, corrispondente ad un terremoto pari circa a 8 sulla scala Richter.
Nella seconda serie di test è stata cambiato la configurazione strutturale, togliendo, nella direzione principale del terremoto, quasi la metà dei pannelli di fibrogesso, che garantiscono in collaborazione con il telaio in legno la resistenza a taglio della parete. Con questa configurazione ancora ha superato senza danni il terremoto per cui era stata progettata invece a rottura.
 
 
 
 
Vai alla lista
 
 
 
 
© 2016 Gruppo Rubner | Part. IVA 00647870211 | Impressum | Cookie | Privacy | Sitemap Vai a top