Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 
 
 

IV CONVEGNO “LEGNO, UNA SCELTA CONTEMPORANEA”

Re_Build, Re_Innovation, Re_Urbanization
Marketplace internazionali dell’archiettura in legno
Si è svolta venerdì 13 settembre a Milano la IV edizione dell’evento “Legno, una scelta contemporanea” organizzato dal Gruppo Rubner e il Gruppo 24 Ore.

Sviluppato attraverso un percorso tematico di tre Focus, Re_Build, Re_Innovation e Re_Urbanization, il Convegno si è concentrato quest’anno sul pensiero strategico della progettazione sostenibile in termini ambientali ed economici che sempre più si deve confrontare con le necessità di messa in efficienza del patrimonio edilizio esistente, dell'innovazione di processo e di prodotto e delle politiche territoriali e urbane. In questo contesto il Gruppo Rubner ha presentato alcuni benchmark di riferimento della progettazione con sistemi costruttivi in legno, invitando progettisti, costruttori e sviluppatori immobiliari a condividere le rispettive esperienze di investimento, di ingegnerizzazione e di cantiere.

Presenti all’evento relatori di fama nazionale e internazionale che hanno illustrato le best practices di questi ultimi anni nell’ambito dell’edilizia in legno.

Dopo i saluti di benvenuto di Thomas Burger, Amministratore delegato della Rubner Holding S.p.A., il Convegno si è aperto con il primo Focus Re_Build, rivolto in particolare alle Istituzioni e associazioni industriali che condividono le potenzialità e i limiti delle politiche d’incentivazione a supporto degli investimenti delle imprese e delle strategie di progetto dei professionisti tecnici. Una vera e propria occasione di confronto tra le diverse esigenze degli stakeholder: investitori e proprietari, banche e pubbliche amministrazioni, imprese e progettisti.

Ne hanno parlato Antonio Mura, Responsabile Sistema Informativo sul mercato mondiale delle Costruzioni CRESME con il suo intervento dal titolo “Lo scenario degli investimenti nel settore edilizio destinati anche al recupero e alla riqualificazione energetica” e gli esperti a confronto nella tavola rotonda “Costruire sul costruito per recuperare il patrimonio del nostro Paese”. Tra le voci autorevoli Angelo Artale, Direttore Generale Finco e Gaetano Fasano, Responsabile Unità Tecnica Edilizia residenziale e terziario Enea.

Il secondo Focus Re_Innovation ha offerto una panoramica delle nuove frontiere della prefabbricazione nel settore edilizio alla luce del rinnovato interesse per l’utilizzo del legno anche per edifici di grandi dimensioni e per il loro sviluppo in altezza. Particolare riferimento al nuovo approccio metodologico, a una progettazione evoluta e flessibile e all’efficienza dei cantieri a secco.

In questo ambito Dietmar Kaden di Klaura + Kaden Partner ha esposto la Case History della Torre Panoramica in legno più alta al mondo realizzata da Rubner Holzbau in Carinzia (Austria). Il progetto rappresenta, infatti, una nuova frontiera delle grandi opere verticali in legno, sia per la concezione moderna della struttura sia per la ricerca e l’applicazione di tecnologie costruttive all’avanguardia che valorizzano le elevate prestazioni di questo materiale. Numerosi spunti interessanti sono stati offerti da Maurizio Piazza, Professore di Tecnica delle Costruzioni Dipartimento di Ingegneria Civile, Ambientale e Meccanica dell’Università di Trento e dagli esperti Rubner che si sono confrontati sul tema “Innovazione di prodotto e di processo. Cosa dobbiamo attenderci dall'evoluzione dell'industria del legno”.

Fil rouge tematico del terzo Focus Re_Urbanization è stata la strategia di progettazione urbana di maggiore efficacia in termini di gestione della sostenibilità e di sviluppo immobiliare.

A questa sessione hanno partecipato Paolo Crisafi, Direttore Assoimmobiliare, Marina Dragotto, Coordinamento AUDIS Associazione Aree Urbane Dismesse, Marzia Morena, Presidente del Capitolo Italiano RICS e Andrea Poggio, Vicedirettore Nazionale Legambiente. Gli ospiti hanno illustrato alcuni dei migliori casi italiani ed europei di rigenerazione degli spazi urbani concentrandosi sui modelli per la rifunzionalizzazione del territorio e per la restituzione del valore ai patrimoni immobiliari.

Il Focus conclusivo era dedicato al Work in Progress Expo 2015: una riflessione su come l’Esposizione Universale possa essere considerata un’opportunità concreta per ripensare le città.

In occasione di questa IV edizione, per la prima volta ha preso il via il Rubner Dating, iniziativa orientata al servizio e alla consulenza, valori che da sempre ispirano le aziende del Gruppo Rubner. Dalle 10 alle 18, parallelamente al Convegno, gli esperti Rubner erano a disposizione di architetti e progettisti per incontri di consulenza tecnica one to one sui vantaggi in termini di tempi, di costi e di sicurezza garantiti dall’utilizzo del legno come materiale da costruzione.

 
 
Vai alla lista
 
 
 
 
© 2016 Gruppo Rubner | Part. IVA 00647870211 | Impressum | Cookie | Privacy | Sitemap Vai a top